Nessun compromesso!

«Infatti quelli che sono secondo la carne, pensano alle cose della carne; invece quelli che sono secondo lo Spirito, pensano alle cose dello Spirito.»
‭‭(Romani‬ ‭8:5‬)

Nel capitolo da cui è estratto questo verso, si parla dell’opera compiuta da Gesù che ha dato la possibilità, a chiunque crede in Lui, di esser “libero dalla carne”.
Ma cosa significa “libero dalla carne”?
La “carne” rappresenta quella natura umana che porta l’uomo a essere (e, quindi, a fare) in quella condotta che lo separa da Dio, il suo Creatore. E questa separazione è la vera causa di tante sofferenze e malesseri nell’uomo.
Se ci riflettiamo, l’umanità è ormai abituata a vivere nel compromesso (trovando in esso addirittura l’unica soluzione di un matrimonio felice o di una solida carriera lavorativa). Non basta esser delle “brave persone”, dire “non faccio niente di male”: l’unico modo per esser realmente felici è credere che Gesù ha pagato al posto nostro. Ma ciò non basta: bisogna anche realizzare l’opera di trasformazione del nostro IO, di un nuovo modo di vivere derivante dall’azione dello Spirito Santo nella nostra vita (Ebrei 12:14) , SENZA alcuna promiscuità col peccato!
Caro lettore,
– se non hai mai sentito parlare di questa salvezza, e senti il peso del tuo peccato, prega che Cristo (l’Unico che può riavvicinarti a Dio!) ti liberi dalla tua “carne” e ti faccia gustare l’opera dello Spirito Santo nella tua vita;
– se sei un credente, analizza la tua quotidianità: stai vivendo Per lo Spirito Santo? O stai andando avanti, ormai, per inerzia o per abitudine? La tua vita è quotidianamente guidata dal Signore o ti sei lasciato di nuovo infettare dalla tua carne?
In entrambi i casi, questa settimana riflettiamo sul vero “vivere per lo Spirito”, e comprendiamo l’indispensabilità della Santificazione nelle nostre vite.

Dio ti benedica!

Lascia una risposta

*