II vero scopo della vita.

Mentre Gesú era a Betania, in casa di Simone il lebbroso, venne a lui una donna che aveva un vaso di alabastro pieno d’olio profumato di gran valore e lo versò sul capo di lui che stava a tavola. Veduto ciò, i discepoli si indignarono e dissero: “Perché questo spreco?”
(Matteo 26:6‭-‬8)

Negli ultimi giorni si sente spesso parlare di sprechi alimentari e, sembra da alcune statistiche, che nella sola Europa “buttiamo” 90 milioni di tonnellate di cibo, con costi che si aggirano su migliaia di miliardi di euro.
Se questi dati ci sconvolgono la coscienza (pensando a milioni di affamati che muoiono nei paesi “del terzo mondo”), tanto più ci deve colpire lo spreco della vita da parte dell’essere umano senza Dio: si versa il proprio amore, il proprio tempo, le proprie energie ed i propri soldi su ciò che si crede abbia valore, trascurando il vero scopo dell’esistenza… l’amore di Dio.
Non è mai sprecato quello che facciamo per il Signore, nessuno di noi getti al vento la cosa più importante che abbiamo a disposizione … la nostra vita.

Riflettiamo su cosa stiamo impegnando la nostra esistenza che ha importanza non solo per oggi… ma soprattutto per il cielo

Autore

Lascia una risposta

*